Il pane Carasau

Pubblicato il 20/02/2018


È leggero, croccante, sottilissimo. Il pane Curasao è un prodotto tipico della cucina sarda, proposto anche all’interno di aperitivi o consumato come snack in abbinamento a salumi e formaggi.

Presso il ristorante Milano Antica Osteria del Mare è possibile gustare un ottimo pane Curasao, uno dei più antichi al mondo.

Il tipico pane sardo è frutto di un lungo rito, chiamato in sardo “sa cotta”: un momento magico in cui le donne della famiglia si riunivano e cucinavano a lungo insieme.

Iniziavano alle prime luci dell’alba e impastavano a lungo la farina con l’acqua, all’interno delle madie. L’impasto, solido e liscio, doveva riposare per alcune ore dentro vasche di terracotta.

In seguito, veniva diviso in pezzi di forma rotonda che venivano schiacciati con un piccolo matterello di legno. I dischi, così realizzati, erano cotti nel forno a legna a una temperatura altissima (tra i 450 e i 500 gradi): la sfoglia si gonfiava immediatamente e assumeva la forma simile a un pallone.

Oggi è ancora possibile gustare l’autentico pane Curasao all’interno del ristorante Milano Antica Osteria del Mare. Il menu, inoltre, propone tanti antipasti, primi e secondi tipici della cucina sarda.